campeggio chiuso - camping closed - campeggio chiuso - camping closed

Teatro Carlo Felice

Il teatro Carlo Felice è il principale teatro genovese ed uno dei più noti in Italia.Vi si
tengono la stagione d'Opera lirica e Balletto e la stagione Sinfonica, oltre a
recital e manifestazioni varie. Il Teatro e' posto a lato della centrale piazza de Ferrari, in pieno centro cittadino, accanto al monumento equestre a Giuseppe Garibaldi e poco distante dalla fontana che rappresenta uno dei simboli della città.
Genova nel 1800 non aveva ancora un vero e proprio teatro per il melodramma, al tempo
molto in auge, e fu così che la città decise di dotarsene di uno che potesse competere, sul
piano dell' eleganza, con quelli allora presenti in tutta Italia. Venne inaugurato il 7 aprile
1828, alla presenza dei sovrani del Regno di Sardegna,il re Carlo Felice e la regina Maria
Cristina, con la rappresentazione dell'opera di Vincenzo Bellini " Bianca e Fernando".
Nel Teatro Carlo Felice nel 1852 viene inaugurata l' illuminazione a gas, e nel 1892, per le celebrazioni colombiane, l' illuminazione elettrica.
Durante la Seconda guerra mondiale fu bombardato due volte e praticamente distrutto e Genova rimase a lungo senza il suo teatro d' Opera.
In seguito ciò che rimaneva dell' antico teatro venne demolito, lasciando in piedi solo il
pronao neoclassico ed i portici del perimetro esterno; tali elementi sono stati in seguito conservati.
Nel 1981, dopo vari tentativi infruttuosi nei decenni precedenti, fu bandito un concorso-
appalto a due fasi. Il concorso si concluse nel 1984 e fu vinto dal progetto degli architetti Aldo Rossi, Ignazio Gardella, Fabio Reinhart.
Nel 1991 la struttura (recuperata appieno attraverso una quasi totale riedificazione), venne
nuovamente inaugurata. Il nuovo teatro recuperava ciò che rimaneva delle antiche strutture mentre risultava del tutto nuovo negli interni.
Molto interessante osservare, nelle nicchie del foyer principale, i 2 affreschi di 36 m ² appositamente eseguiti da Aurelio Carminati (Genova 1924-2012). L' uno rievoca la dominazione della repubblica genovese nel mare Egeo, l'altro raffigura Guglielmo Embriaco alla partenza dal porto di Genova per la Prima Crociata nel 1102.
 






I commenti sono chiusi